News in tempo reale

Primo maggio, successo per l’iniziativa dei giovani democratici a Celano

Celano. Grande successo ha riscosso l’iniziativa del Primo Maggio a Celano organizzata dai Giovani Democratici in collaborazione con l’ Archivio Sforza, la CGIL e la Fondazione Di Vittorio per celebrare il 61° Anniversario dell’Eccidio dei braccianti Paris e Berardicurti. La manifestazione, che si è svolta nella giornata di ieri con un’ importante mostra Veduta di Celanodocumentaria e fotografica  dove sono state esposte  documentazioni inedite dei giorni delle contestazioni, dell’eccidio e della riforma agraria del Fucino. Anche Gianni Di Cesare, segretario regionale della CGIL, ha preso parte all’ iniziativa ed ha voluto sottolineare i problemi dei tanti giovani abruzzesi che vivono la disoccupazione e il precariato. Nel pomeriggio  i Giovani Democratici hanno depositato una corona alla targa commemorativa di Paris e Berardicurti presso il rione Orto Presutti e hanno concluso la giornata del primo maggio nella piazza centrale insieme a Umberto Trasatti (segretario provinciale CGIL) e Andrea Borghesi (Fondazione Giuseppe Di Vittorio) ricordando che hanno scelto di posticipare di un giorno la commemorazione dell’ eccidio proprio perché “Paris e Berardicurti, quando furono colpiti, stavano attendendo di sapere se erano stati scelti per il turno di lavoro del giorno seguente. Attualizzando la vicenda ancora oggi migliaia di giovani vivendo la precarietà del lavoro sono costretti ad una precarietà della vita: senza certezze, senza futuro e con l’ impossibilità di crearsi una famiglia”. Molti gli esponenti del Sindacato e della Politica che hanno preso parte alla manifestazione tra gli altri Arnaldo Mariotti ed Americo di Benedetto del Pd provinciale.