News in tempo reale

Primarie Partito democratico, oggi si vota. Ecco tutti i seggi aperti nella Marsica

Avezzano. Tutto è pronto per il voto delle primarie del Pd dell’8 dicembre. La Marsica si prepara a dare il suo contributo con uno spiegamento di forze senza precedenti. Al via il voto per decretare il nuovo segretario del partito, e i tre candidati, Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Pippo Civati lanciano i loro ultimi appelli agli elettori. Cuperlo si è detto fiducioso per la giornata di domani: “penso che voteranno più di due milioni di persone e che ci saranno delle grandi sorprese” ha detto. Va giù duro Cuperlo e al suo primo avversario, Matteo Renzi dice: “Pensa troppo alle performance tv, ma dietro gli slogan ben detti spesso ci sono ricette antiche e sbagliate”. Pippo Civati, molto dietro anche nei sondaggi prova a convincere gli elettori offrendo caffè. primarie“Migliaia di nostri volontari offriranno un caffè nei bar e nei circoli d’Italia. Un gesto simbolico per dare la sveglia e invitare i cittadini a votare, con l’obiettivo di rendere le primarie del Pd un grande momento di partecipazione democratica”. Oggi si vota dalle 8 alle 20. Possono votare tutti, anche i non iscritti al PD e i ragazzi che hanno compiuto 16 anni. MarsicaLive seguirà le primarie con aggiornamenti costanti e interviste ai protagonisti di questo importante momento della vita democratica di un partito e di un Paese.Ad Avezzano si potrà votare nell’atrio del Liceo Classico e della scuola Media Fermi, nella sede del Pd, nel vicolo dell’ufficio delle Entrate, nella pro loco di Antrosano e nell’atrio della sede dei vigili urbani a Paternò. Ad Aielli il seggio sarà allestito nell’ex scuola media, mentre ad Aielli Stazione nella delegazione comunale. A Balsorano il seggio sarà nel circolo pensionati, A Capistrello nell’ex scuola in via Mazzarino, a Carsoli nella sede Comunale. A Castellafiume nell’atrio delle scuole primarie, a Celano nell’androne della scuola primaria rione Vaschette e nell’androne della scuola di piazza Aia, a Cerchio nella sede del Pd, a Civitella nella sala comunale, a Collarmele nella sala Eduardo De Filippo, a Collelongo nell’atrio comunale, a Gioia nel centro servizi culturali Moretti, a Lecce e Luco nelle sedi del Pd, a Morino nell’eco museo, a Pescina nell’atrio comunale, a Rocca di Botte in corso Vittorio Emanuele, a San Benedetto in corso Vittorio Veneto, a Sante Marie nella sala comunale, a San Vincenzo nella sede del Pd, a Scurcola nell’ex sede comunale, a Tagliacozzo nell’ex Mattatoio, a Trasacco nell’ex pretura e a Villavallelonga nella sala comunale.  Ultime battute, ultimi appelli, ultime consultazioni per scegliere fra Renzi, il rinnovatore, ma neanche troppo; Cuperlo, il burocrate, ma neanche troppo; Civati, il coraggioso che guarda al futuro, ma neanche troppo. La sinistra cambia, speriamo davvero. Gianluca Rubeo