News in tempo reale

Prima scuola in legno nella regione Umbria a opera dell’ingegnere marsicano Vincenzo Santilli

Avezzano. Costruire con leggerezza, risparmiando risorse e scegliendo materiali in grado di rigenerarsi in natura, sono questi i cardini principali della realizzazione della prima scuola in legno realizzata nella Regione Umbria. Il progetto è a firma dell’ingegnere marsicano Vincenzo Santilli della Santilli Ingegneria srl. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova scuola nel comune di Foligno, località Scafali, trattasi di un edificio interamente il legno con tecnologia a pannelli portanti x-lam, che garantiscono la massima sicurezza in caso di eventi sismici, un isolamento termico ad altissime prestazioni e un confort abitativo senza pari.

 

Oltre alle caratteristiche tecniche a tecnologia avanzata, non sono da sottovalutare costi e tempi di realizzazione. L’incarico della progettazione è stato affidato a luglio 2017, a fine agosto 2017 è stato consegnato il progetto definitivo ed esecutivo e nel mese di marzo 2018 sono iniziati i lavori, l’opera sarà riconsegnata nel mese di Giugno 2018. In meno di un anno si è progettato, appaltato e realizzato un edificio scolastico di circa 600mq, monito questo per tutte le amministrazioni locali, che quando c’è massima professionalità sul lavoro i risultati si ottengono e si devono ottenere soprattutto quando si ha a che fare con la sicurezza dei nostri bambini. E per ultimo, il prezzo, a meno di 1000€/mq l’edificio sarà riconsegnato chiavi in mano, segno che un’attenta progettazione da parte di professionisti qualificati può far raggiungere risultati inimmaginabili.

In un edilizia scolastica Abruzzese e Marsicana che presenta gravi criticità, il “modello scuola Foligno”, cosi definito dalle amministrazioni extraregionali, dell’ingegnere Vincenzo Santilli, può rappresentare un modus operandi vincente, per il futuro dell’edilizia scolastica.