News in tempo reale

Presentazione Prg a Tagliacozzo, l’opposizione attacca il sindaco: non c’è stata trasparenza

Tagliacozzo. E’ polemica tra i banchi del consiglio comunale il giorno dopo la presentazione del nuovo piano regolatore. “Abbiamo appreso dai social-network l’indizione, da parte del sindaco Maurizio di Marco Testa, di una conferenza stampa per la presentazione del “nuovo piano regolatore” che sarebbe “uno strumento urbanistico teso alla salvaguardia delle peculiarità ambientali, storiche architettoniche del territorio del comune di Tagliacozzo e volto verso uno sviluppo sostenibile”, hanno commentato Roberto Giovagnorio, Giampietro Pendenza, Vincenzo Giovagnorio e Alfonso Gargano, “la presentazione del lavoro riguardante la Variante al PRG del nostro Comune di Tagliacozzo è atto di tale importanza e di tale delicatezza che avrebbe presupposto l’iniziale passaggio nella Sede istituzionale propria, cioè il Consiglio Comunale, e la condivisione con chi, eletto dai cittadini, è chiamato a svolgere la loro rappresentanza per la salvaguardia e l’incremento del bene comune. Riteniamo assolutamente irriguardoso il gesto del sindaco nei confronti di tutto il Consiglio e di ciascun Consigliere Comunale, poiché anziché “dare voce alla trasparenza” egli preferisce calcare la Consiglio comunale Tagliacozzo dopo attentati a Di Marco Testa (1)scena di una conferenza stampa per una visibilità personale che sicuramente non rispecchia le finalità della corretta amministrazione della cosa pubblica. Riteniamo inoltre che, dar luogo alla presentazione della Variante al PRG con tanta enfasi e fuori dell’ambito istituzionale, perlopiù in un particolare momento della vita tagliacozzana in cui sono in corso da parte della magistratura alcune inchieste proprio sull’operato dell’attuale Amministrazione, rappresenti anche un ulteriore pesante inquinamento del clima politico che prelude alle vicinissime elezioni amministrative, programmate tra non meno di 100 giorni. Buon senso e trasparenza avrebbero voluto che il Sindaco Di Marco Testa avesse condiviso con tutti i Consiglieri Comunali, espressione dell’interezza della popolazione del nostro Comune, l’atto di indirizzo in cui si delinea il futuro della collettività attraverso la gestione del territorio. Invece nell’arco dei cinque anni della sua Amministrazione, nonostante anche l’istituzione di una commissione preposta al controllo di questo lavoro, peraltro mai convocata, mai nessuna notizia in merito è trapelata o è stata condivisa e discussa”. I consiglieri d’opposizione si dissociano fermamente dall’iniziativa del sindaco Di Marco Testa e chiamano a raccolta tutte le “forze ancora sane”, anche all’interno dell’attuale Maggioranza, affinché convintamente sostengano il dissenso da manifestato nella presente nota, per il bene dell’Istituzione Comunale e di tutti i cittadini di Tagliacozzo.