News in tempo reale

Premio medicina Abruzzo, riconoscimento anche al medico avezzanese Stefano Guarracini

 

Pescara. Ha avuto luogo regolarmente in presenza la 14esima edizione del PREMIO MEDICINA ABRUZZO, promosso dall’Associazione Culturale Ulisse 2000 e dall’agenzia Promozione Spettacoli con il patrocinio della Provincia di Pescara in diretta online sul sito internet ufficiale cronacheabruzzesi.it.

La manifestazione, che premia le eccellenze della sanità regionale, è stata presentata, come al solito, dal giornalista di Rete 8 Paolo Castignani, responsabile di alcune storiche trasmissioni mediche di successo, coadiuvato dall’assistente Barbara Di Marco.

Sotto i riflettori della ribalta ben 7 professionisti della sanità che con le loro equìpe sono stati costretti a superarsi per portare avanti il proprio lavoro nel difficile periodo della pandemìa. Così ad essere attenzionati dalla speciale commissione del premio sono stati Stefano Guarracini della cardiologia della “Casa di Cura Pierangeli” di Pescara, Giampiero Mazzocchetti della dermatologia e Leonardo Paloscia della cardiologia con Utic dell’Ospedale civile “Spirito Santo” di Pescara, Ettore Colangelo della chirurgia generale dell’ospedale “G. Mazzini” di Teramo, Renato Mariani Costantini della Patologia generale dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, Umberto Benedetto della cardiochirurgia dell’Ospedale clinicizzato di Chieti e Agostino Consoli dell’endocrinologia-diabetologia dell’ospedale civile “Spirito Santo” di Pescara.

Tra i premiatori, con il consigliere regionale Guerino Testa, il consigliere provinciale Antonio Zaffiri, il sindaco di Pescara Carlo Masci e l’Assessore del comune di Chieti Manuel Pantalone, sono intervenuti, tra gli altri, noti professionisti della sanità come Pio Conti, Giandomenico Palka e Achille Lucio Gaspari, la regista teatrale Franca Minnucci ed il Presidente della Bcc Abruzzese Michele Borgia. Dall’ambulatorio per le malattie autoimmuni presentato dal dermatologo dell’ospedale di Pescara Giampiero Mazzocchetti alle tecniche mini invasive della cardiochirurgia teatina di Umberto Benedetto e della cardiologia pescarese di Leonardo Paloscia fino ad arrivare alle innovazioni proposte dalla chirurgia dell’ospedale di Teramo di Ettore Colangelo e del suo assistente Luca Sacco.

Una giornata intensa e ricca di spunti interessanti per ribadire che in Abruzzo sono finiti i cosiddetti viaggi della speranza grazie a professionisti giovani, seri e preparati.

“Ospitiamo sempre con piacere il Premio Medicina Abruzzo-ha commentato al termine il Presidente della Provincia di Pescara Ottavio De Martinis- perchè crediamo davvero nella nostra sanità”.

L’iniziativa è stata supportata dalla Bcc Abruzzese, Archis di Chieti, Maico di Pescara, Liofilchem di Roseto, Farmacia Comunale e centro Valdem di Collecorvino.