News in tempo reale

Premiati gli uffici postali di San Benedetto, Cerchio e Cese

Avezzano. Il risparmio postale come punto di riferimento per le famiglie italiane, anche nel delicato contesto finanziario attuale. Questo il tema principale dell’annuale meeting organizzato presso l’Auditorium del Massimo a Roma da Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti. Nel corso dell’incontro, dove si è discusso anche di qualità dei prodotti e dei servizi erogati, sono stati premiati gli uffici postali dell’Area Centro (Lazio, Abruzzo e Sardegna) che si sono distinti nel raggiungimento di risultati di eccellenza nell’offerta ai cittadini e alle imprese. Tra questi, l’ufficio postale di San Benedetto dei Marsi diretto da Roberta Sabatini ha ottenuto il titolo di “Best Performer”, ossia migliore ufficio in assoluto tra tutti gli uffici a medio traffico di clientela presenti nelle tre regioni, per il raggiungimento degli obiettivi commerciali e la qualità registrata nell’ambito delle periodiche rilevazioni sulla gestione dei processi operativi. Per l’ufficio di San Benedetto, anche un secondo piazzamento sulla raccolta del risparmio postale (libretti e buoni roberta sabatini_san benedettofruttiferi postali). Nella stessa categoria riservata agli uffici a medio traffico, primi e terzi posti anche per Magliano e Luco: Magliano per la quantità di posta “a firma” accettata allo sportello (raccomandate e assicurate) e le polizze assicurative sottoscritte, Luco per il numero di SIM Poste Mobile vendute e i finanziamenti erogati (mutui e prestiti). Infine, nella categoria dedicata agli uffici postali a basso traffico di clientela, si segnalano anche due terzi posti: Cese sulla raccolta netta e Cerchio sui prodotti assicurativi PosteVita. Al meeting, condotto dal responsabile dell’Area Territoriale Centro Gino Frastalli, hanno partecipato numerosi dirigenti nazionali di Poste Italiane, i 17 direttori provinciali delle tre regioni e 416 direttori degli uffici postali più rappresentativi tra i circa 1.800 dell’intera Area Centro.