The news is by your side.

Più di 700 persone alle ultime giornate del premio Croce: presenti Maraini, Ilaria Cucchi e Pezzopane

40

Pescasseroli. “Circa 700 persone, provenienti da tutta Italia, hanno preso parte agli eventi che hanno caratterizzato le due giornate conclusive del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce di Pescasseroli 2020.

Un’edizione che ha tenuto conto, grazie alla disponibilità della Croce Rossa e della Protezione Civile di Pescasseroli, di tutte le prescrizioni nazionali e regionali antiCovid: mascherine, distanziamento, termoscanner, sanificazione, prenotazione anticipata. Di particolare rilievo, nel programma culturale, il convegno su Benedetto Croce e Dante Alighieri, con la presenza di Luca Serianni, Emma Giammattei, Maurizio Tarantino e Francesco Sabatini, che ha donato al Sindaco La Cesa e a Marta Herling un artistico ritratto di Croce. L’incontro con Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo, con cui hanno dialogato, a nome della giuria, Michele Ainis e Nicola Mattoscio, insieme al Sindaco La Cesa. Il Premio alla Memoria a Remo Bodei, alla presenza della vedova Gabriells Giglioni, della figlia Chiara, della presidente Dacia Maraini, di Marta Herling e del professore Giampiero Moretti.

Alla manifestazione di chiusura, moderata dalla presidente Maraini, è stato presente il ministro degli affari regionali Francesco Boccia. Alle 32 giurie popolari del Premio è stato consegnato un attestato di partecipazione ritirato dai docenti e responsabili che sono venuti a Pescasseroli per l’occasione.

Banca Intesa Sanpaolo, sponsor del premio, a nome degli sponsor, attraverso il direttore regionale Andrea Bertelli ha voluto sottolineare il valore di un’iniziativa culturale come il Premio Croce, che coinvolge così intensamente il territorio regionale e non solo. Per il 2021 alcune idee precise: la chiusura delle Giurie Popolari si terrà a Maggio tra Castel di Sangro e l’Aquila; A maggio 30 scuole di tutta Italia parteciperanno al progetto Hackathon che grazie all’Istituto Galilei di Avezzano porterà altrettanti studenti e docenti per tre giorni a Pescasseroli sul tema di ulteriore implementazione del Premio Croce; per le giornate finali di Luglio, la speranza è quella di avere il presidente Mattarella, alla vigilia del semestre bianco, per avviare le celebrazioni del centenario del Pnalm.