News in tempo reale

Piana del Cavaliere, Imperiale: serve un coordinamento territoriale, civico e moderato

Carsoli. L’esigenza territoriale è sempre piu’ forte ed oggi può rappresentare una via d’uscita ad una situazione politica stagnante.  L’esperienza di Carsoli sia con il Progetto Territoriale Città al Centro, ma anche con le altre formule innovative proposte, ha dimostrato che se la gente si unisce, prescindendo dai partiti si possono raggiungere risultati veramente importanti. “Dovremmo dunque applicare – afferma Daniele Imperiale, consigliere comunale di Carsoli e Presidente del Progetto territoriale Città al Centro” – il concetto di unione per il territorio daniele imperialepartendo dalla nostra realtà locale. La Piana del Cavaliere ha potenzialità enormi, che potrebbero essere sfruttate anche in questo periodo buio e di crisi; ma bisogna unire le risorse, le intelligenze, la gente, i gruppi, le persone. Ognuno mantenga la sua autonomia, ma uniamoci su un progetto moderato, su  una rete civica che parte dalla gente e per la gente.  La Piana deve iniziare già in prospettiva e verso  le prossime elezioni regionali,  ma anche per contare negli ambiti nazionali. Serve un coordinamento territoriale, con  una funzione binaria: supporto e raccordo per la vita istituzionale, ma anche, e pianificazione strategica di azione territoriale.  Dunque costituiamo quanti gruppi vogliamo, ma uniamo le intelligenze ed i consensi  e leghiamoci da un filo conduttore comune, quello del territorio. Proprio su queste tematiche, quanto prima verrà  proposta una riunione di Piana; sarà l’occasione giusta per fare il punto. Senza steccati, senza barriere, senza divisioni;  ma una grande rete per il territorio.”