News in tempo reale

Perseguita la ex con messaggi e telefonate a raffica, misura del giudice per un marsicano

Avezzano. Perseguitava la sua ex moglie fino all’esasperazione con sms e telefonate di giorno e nel cuore della notte, tanto che lei è stata costretta a denunciarlo e per lui è scattato un provvedimento cautelare emesso dalla giudice del tribunale di Avezzano, Andrea Taviano, su richiesta del sostituto procuratore Guido Cocco. E’ accaduto a una coppia di Avezzano, lui 50 anni, originario di di Civitella Roveto, lei avezzanese. volante-sul-luogo-dell'interentoDopo le indagini della polizia e degli uomini della squadra anticrimine, il marsicano è stato sottoposto a obbligo di firma. Dai controlli è emerso che quanto denunciato dalla moglie aveva riscontri oggettivi. Dopo la separazione, infatti, erano iniziate le rivendicazioni da parte dell’ex marito che era arrivato a mandarle decine di messaggi e a farle numerose telefonate.