The news is by your side.

Per il 105° anniversario del sisma sarà in programma la seconda edizione della Fiaccolata della Memoria, organizzata dal CAI Avezzano

Avezzano. “La prima edizione ci ha regalato una straordinaria esperienza. La sera del 13 gennaio 2019 oltre 150 persone, nonostante il freddo della notte e il percorso non certo agevole, hanno preso parte alla Fiaccolata in un’atmosfera di intima partecipazione”. Il ricordo dell’evento dello scorso anno è ancora vivo nelle menti dei referenti del CAI, sezione di Avezzano, promotori dell’iniziativa che hanno deciso di replicare anche nel 2020.

“All’arrivo al Memorial, luogo simbolo del terremoto della Marsica, si è raggiunto il momento culminante ed emozionante della cerimonia – confessano gli organizzatori – Lì, nell’atmosfera magica e solenne creata dalle persone con le fiaccole disposte in un cerchio di fuoco intorno alla
Pietra del Carso, in un silenzio assoluto, la voce dell’attore avezzanese Giuseppe Ippoliti ha commosso tutti con un appassionante racconto dell’epoca del terremoto, terminato con la recita della struggente poesia “Mamma Mé” di Antonio Pitoni, divenuta ormai simbolo del nostro evento”.

Per questo, nella volontà di rinverdire una recente tradizione già tuttavia di successo, lunedì 13 gennaio il Club Alpino Italiano, Sezione di Avezzano, coordinerà e guiderà la seconda edizione della Fiaccolata della Memoria, per il 105° anniversario del terremoto della Marsica, evento entrato ormai nel calendario annuale delle attività della Sezione con lo scopo di mantenere vivo il ricordo e celebrare in modo partecipato e non solo formale, le oltre 30 mila vittime di quel terribile terremoto che
all’alba del 13 gennaio 1915 ha segnato in maniera indelebile l’intero territorio.

L’evento è patrocinato dal Comune di Avezzano che metterà a disposizione un servizio navetta dalle 16.30 nei pressi del ponte della ex superstrada, subito dopo la ferrovia di Via Napoli, per raggiungere il Santuario della Madonna di Pietraquaria. Chi vorrà, potrà comunque raggiungere il Santuario anche a piedi.

Il ritrovo dei partecipanti è previsto verso le 17 sul piazzale antistante il Santuario della Madonna di Pietraquaria. con la fiaccolata che partirà alle 17.30 scendndo per buona parte del tracciato della Via Crucis per giungere al Memorial dove, ancora una volta, la cerimonia dedicata alle vittime del terremoto, sarà affidata alla voce di Giuseppe Ippoliti che interpreterà alcuni brani scritti per l’occasione da Giovanbattista Pitoni.

Al termine, sul piazzale del Memorial, gli Alpini di Avezzano, Antrosano e San Pelino, offriranno dolci e prepareranno bevande calde (tè e vin brulè) per i partecipanti. Gli accompagnatori del CAI presteranno assistenza e vigilanza sul percorso, adottando le precauzioni necessarie per rendere più sicura la marcia per tutti.

Il Club Alpino Italiano invita tutti i cittadini e tutti gli sportivi della Marsica a partecipare registrandosi ai seguenti numeri 333.5720691 oppure al 346.1069056 entro domenica 12 gennaio.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto