The news is by your side.

Pellegrinaggio diocesano in Turchia: ecco il programma del viaggio giorno per giorno e come partecipare

Avezzano. Sulle orme di san Paolo con san Giovanni e san Filippo, le chiese dell’Apocalisse, i primi Concili della Chiesa e le chiese rupestri della Cappadocia. Questo l’interessante itinerario del pellegrinaggio diocesano in Turchia, che, guidato dal vescovo Pietro Santoro, si terrà dal 22 al 29 luglio. L’itinerario del viaggio prevede la giornata di visita della città di Instanbul, visita della basilica di S. Sofia, di S. Salvatore in Chora, della Moschea Blu (solo esterno), dell’Ippodromo e del Gran Bazaar, cena e pernottamento.

Il terzo giorno di viaggio è dedicato alla visita del palazzo Topkapi, residenza dei sultani Ottomani. Nel tardo pomeriggio, trasferimento in aeroporto e partenza in aereo per Smirne, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Quarto giorno dedicato alla partenza per  Efeso e visita guidata dell’antica città, dove si potrà visitare, tra l’altro, la Basilica del Concilio del 431 d.C. che stabilì la divina maternità di Maria, seguita dalle visite alla Meryemana, dove secondo la tradizione visse la Vergine Maria e alla Basilica di San Giovanni Evangelista che conserva la sua tomba.

Il quinto giorno prevista la partenza per Pergamo, l’antica città citata nell’Apocalisse di Giovanni come una delle sette chiese dell’Asia Minore: visita dell’acropoli. Proseguimento per i siti di Thyatira e Hierapolis. Arrivo a Pamukkale, con le sue famose e suggestive terrazze calcaree.

Sesto giorno dedicato alla partenza per Konya: visita al mausoleo di Mevlana, poeta mistico e fondatore dei Dervisci rotanti. Sosta alla chiesa di S. Paolo. Proseguimento verso la Cappadocia, regione in cui molte comunità cristiane si svilupparono e abitarono, nel II e III secolo.

Il giorno dopo, Intera giornata dedicata alla visita dei bellissimi e caratteristici siti: la valle di Goreme, dichiarata Patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO, Zelve, Kaymakli, Uçhisar, e le chiese rupestri di AynaliUltimo giorno previsto il trasferimento all’aeroporto di Kayseri e partenza in aereo per Roma.

La quota di partecipazione è di 1.205 euro e comprende  il viaggio aereo Roma-Istanbul / Istanbul – Smirne / Kaiseri – Istanbul -Roma (voli di linea); 1 bagaglio in stiva; trasporti in pullman; visite ed escursioni come da programma; ingressi e visite guidate; sistemazione in alberghi a 4 stelle con camere a due letti con servizi privati; pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ 8° giorno (bevande escluse); mance; portadocumenti; assistente spirituale/tecnico per tutto il pellegrinaggio; assistenza aeroportuale di personale a Roma; assicurazione: assistenza , rimborso spese mediche, bagaglio; rimborso penalità per rinuncia pellegrinaggio.

Documenti: per i cittadini italiani è richiesto il passaporto firmato valido per almeno 6 mesi dopo la data di inizio del viaggio o la carta d’identità valida per l’espatrio, non prorogata.

Le iscrizioni resteranno aperte fino al 10 aprile, per informazioni rivolgersi presso la Curia vescovile di Avezzano oppure al numero 0863.413827.

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto