News in tempo reale

Pasticcere marsicano muore a 41 anni colto da un malore improvviso, incredulità e sgomento in paese

Capistrello. Dramma a Capistrello. Giuseppe Pendenza, titolare della storica Pasticceria Gianna, questa mattina è stato colto da un malore improvviso mentre era in casa e per lui non c’è stato nulla da fare. Il giovane, di anni 41, è morto probabilmente a causa di un infarto nel sonno. Secondo quanto si apprende, i familiari hanno allertato subito i soccorsi, ma al loro arrivo era già sopraggiunto il decesso. Giuseppe era molto conosciuto in paese dove gestiva insieme al padre Renzo, alla madre Gianna, al fratello Arcangelo e alla sorella Valentina, un bar pasticceria lungo il corso principale.

 

La notizia della morte improvvisa del giovane ha destato incredulità e sgomento nella comunità che si è stretta intorno alla famiglia per la loro tragica ed improvvisa perdita. (fdm)