News in tempo reale

Giro di ricognizione delle frane in Abruzzo, D’Alfonso sorvola in elicottero la Valle Roveto

Capistrello. E’ fissato per questa mattina il giro di ricognizione delle criticità idrogeologiche della regione. Il presidente Luciano D’Alfonso partirà dalla base del nucleo aereo della Guardia Costiera in elicottero alla volta di Capistrello, per la prima tappa del giro. Saranno presenti il Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale Franco Gabrielli, il Direttore della Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico della Presidenza del Consiglio dei Ministri Mauro Grassi, il Comandante D'Alfonso provinciale di Pescara del Corpo Forestale dello stato V.Q.A.F. Mauro Macino, il Direttore LL.PP., Ciclo idrico integrato e Difesa del suolo e della costa, Protezione Civile della Regione Abruzzo Pierluigi Caputi, il Dirigente del Genio Civile Regionale per le province di Chieti e Pescara Emidio Primavera e il Dirigente del Genio Civile Regionale per le province di Teramo e L’Aquila Vittorio Di Biase. Il programma delle visite prevede di toccare la prima tappa di Capistrello alle 9 e alle 9:30 Civitella Roveto.  Dalla mappatura regionale dei siti a rischio – classificati con priorità alta ad attuazione urgente, alta, media o moderata – è emersa la necessità di interventi per un fabbisogno complessivo di 594.619.681,81 euro, di cui 136.490.036,34 con “priorità alta ad attuazione urgente” (interventi per i quali sono disponibili idonee perizie appaltabili immediatamente). A livello provinciale il fabbisogno è il seguente: L’Aquila 140.039.457,25; Teramo 107.572.157,94; Pescara 112.355.000,00: Chieti 234.653.066,62.