News in tempo reale

Parte da Morino il progetto sul cinema muto con gli scatti del fotografo Oddi

Morino. Entra nel vivo la macchina organizzatrice del progetto sul cinema muto che nei prossimi mesi prenderà il via con l’obiettivo principale di rispolverare e valorizzare al massimo il grande bagaglio cinematografico ed i grandi interpreti che il passato di questo genere di cinema ci ha lasciato. Nei giorni scorsi è stato presentato il manifesto propedeutico dell’evento nel comune di Morino, paese della bellissima Fabiola Tersigni, musa ispiratrice della manifestazione. progetto note di cinema muto, tersigniLa cura degli scatti è stata affidata al fotografo e foto reporter Anotonio Oddi. Erano presenti il sindaco Roberto D’Amico e alcuni componenti dell’amministrazione comunale. Il progetto sarà di interesse nazionale, ma la protagonista ha voluto dare visibilità ai luoghi dove ha vissuto la sua infanzia. Morino è un comune di circa 1500 abitanti, dove nel 1987 è stata istituita la riserva naturale “Zompo lo schioppo”, area protetta (dove sono stati realizzati gli scatti) gestita dall’amministrazione comunale, che ha attivato diversi progetti innovativi di valorizzazione del territorio e salvaguardia ambientale.