News in tempo reale

Parla il senatore Lusi: “tenete fuori dalle vicende che mi riguardano la mia famiglia”

Capistrello. Pensa alla famiglia, ma anche ai tanti cittadini ai quali vorrebbe dare delle spiegazioni in merito alla vicenda giudiziaria che lo ha travolto. Ma adesso non può. Per questo il senatore Luigi Lusi ha affidato a una nota alcuni messaggi nei quali si legge a chiare note lo stato d’animo dell’ex tesoriere della Margherita e l’apprensione per la famiglia. “Da tempo avverto l’esigenza di un incontro pubblico nel quale, pur non potendo – per il rispetto dovuto ai magistrati inquirenti – affrontare il merito delle vicende che
mi vedono coinvolto in qualità di indagato, venga chiarito tutto il possibile e rettificato tutto ciò che c’è da rettificare”, ha spiegato il senatore Lusi, “oggi, per i motivi anzidetti, questo passo non è ancora possibile. È mia ferma volontà difendermi nel processo e non dal processo. Considero mio diritto non essere insultato, intimidito ed essere trattato come ogni indagato nel corso delle indagini preliminari”. Il pensiero poi va ai suoi figli e alla sua famiglia colpiti dal “processo mediatico” più che da quello giudiziario. “Ritengo doveroso che dalle vicende che mi riguardano venga tenuta lontana la mia intera famiglia, soprattutto i miei figli, estranei ed incolpevoli rispetto alle vicende che mi coinvolgono”, ha continuato il senatore originario di Capistrello, “nego con grande forza di aver mai fornito documenti, atti interessanti il procedimento in corso o documenti ad esso collegati, a giornalisti che ne avrebbero poi diffuso i contenuti con mezzi di informazione. Sono state dolosamente “rubate” alcune mie considerazioni espresse privatamente ad un giornalista della trasmissione “Spazio Pubblico” e mandate in onda, senza il mio consenso e senza essere preavvisato, in un contesto che ha stravolto il senso ed il contenuto della mia riflessione personale. Già nei giorni scorsi ho conferito espresso mandato legale di procedere nei confronti dei responsabili. Per queste ragioni”, ha concluso Lusi, “ho deciso di non fare più alcun commento e se avrò notizie da riferire mi affiderò solo a comunicati ufficiali”.