The news is by your side.

Palpeggia una minorenne incrociata per strada in centro, giovane accusato di violenza sessuale

Avezzano. Palpeggia una minorenne incrociata per strada in centro.  Un giovane è accusato  di violenza sessuale nei confronti di una sedicenne avezzanese. Nei guai è  finito un giovane straniero finito sotto processo. L’indagine della procura di Avezzano è coordinata dal pubblico Ministero Lara Seccacini. Potrebbe essere rinviato a giudizio con l’accusa di violenza sessuale e rischia una pena da 5 a 10 anni di carcere.

Gli investigatori, dopo la denuncia della ragazza, hanno avviato le indagini a carico di un 37enne di nazionalità marocchina residente da diversi anni nella Marsica. Secondo quanto emerso, il giovane avrebbe toccato il sedere alla ragazza approfittando del fatto che stesse passando vicino a lui. I fatti sono avvenuti la scorsa estate e ora gli inquirenti hanno chiuso le indagini preliminari. Probabilmente lo straniero credeva che l’avrebbe fatta franca.

Non immaginava che la ragazza sarebbe andata fino in fondo. Ha infatti identificato lo straniero e chiesto l’intervento delle forze dell’ordine che hanno avviato le indagini e raccolto tutti gli indizi utili e le testimonianze su quanto avvenuto per la strada, in centro ad Avezzano. Gli accertamenti hanno permesso alla procura di raccogliere informazioni utili all’apertura di un fascicolo che è stato depositato in procura. Alla fine le indagini si sono concluse e ora il nordafricano potrebbe andare incontro a una pesante condanna.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto