The news is by your side.

Padre Maurizio Botta ad Avezzano per parlare ai ragazzi di sessualità e corporeità

Avezzano. Si parlerà di sessualità e di corporeità partendo dalle parole del Papa «Il mio corpo per costruire una storia di vita e di amore»: a dialogare con i giovani sarà padre Maurizio Botta, prefetto dell’Oratorio secolare San Filippo Neri, volto di Tv2000 e collaboratore dell’Ufficio catechistico della diocesi di Roma.

L’incontro, in programma il 14 giugno alle 21, nella sala convegni del Seminario diocesano, rientra in un percorso che l’equipe di pastorale giovanile di Avezzano, guidata da don Antonio Allegritti, sta portando avanti durante quest’anno.

L’iniziativa «Con i giovani “Strada facendo”», è un itinerario di formazione e catechesi, per giovani dai 14 ai 35 anni, che idealmente prosegue il cammino già iniziato per la preparazione al Sinodo, ora concretizzato in accompagnamento e formazione dei ragazzi.

Negli scorsi incontri, a parlare di discernimento, sogni e felicità, sono stati invitati don Tony Drazza, assistente nazionale del Settore giovani di Azione cattolica ed il gesuita don Gaetano Piccolo, docente nella Pontificia Università Gregoriana. L’incontro di venerdì sarà presieduto dal vescovo Pietro Santoro.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto