The news is by your side.

Ortucchio ha il suo pozzo, conclusi i lavori dell’infrastruttura che salvaguarderà la fauna ittica

Avezzano. Conclusi i lavori di realizzazione, in prossimità del laghetto comunale di Ortucchio del pozzo artesiano finanziato con un contributo straordinario della Regione Abruzzo, cui va il ringraziamento dell’amministrazione comunale.

“Non è inutile sottolineare l’importanza dell’opera che tra le altre cose oltre a conservare un livello importante delle acque e salvaguardare la fauna ittica si presterà come importante punto di riferimento nella lotta contro gli incendi soprattutto nel periodo estivo”, hanno spiegato gli amministratori, “va evidenziato come il lago di Ortucchio rappresenti oggi una importante testimonianza di quello che era l’originario lago del fucino prosciugato da Alessandro Torlonia”.

Come detto l’opera si pone come un importante baluardo nel corso di periodi di siccità, a tutela del patrimonio boschivo dell’intero territorio marsicano in quanto l’ampiezza del lago, come accaduto in passato in occasione di altri eventi di incendio, ha consentito agli elicotteri di poter attingere notevoli quantità di acqua per lo spegnimento degli incendi.

“L’importanza dell’opera”, ha commentato il sindaco di Ortucchio Raffaele Favoriti, “poi è data anche dalla circostanza che essa si trova in prossimità della parte ovest del parco nazionale. Un’opera questa attesa da diversi anni che ha trovato finalmente la sua compiutezza”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto