News in tempo reale

Operazione Karkouba, si è costituito uno dei presunti capi dell’organizzazione criminale

Avezzano. Si è costituito Mohammed Harjr, 24 anni, definito dalla polizia un “personaggio di rilievo” all’interno dell’associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti nell’intera provincia aquilana, sgominata dal commissariato di Avezzano e dalla squadra mobile dell’Aquila. Nei suoi confronti la Procura Distrettuale Antimafia dell’Aquila aveva richiesto ed ottenuto un’ordinanza di misura cautelare in carcere così come per altre 27 persone. Mohammed HarjrQuesta mattina, accompagnato dal suo legale, Pasquale Motta, il marocchino si è presentato al commissariato di Avezzano. Le indagini hanno evidenziato il rilevante ruolo del marocchino, il quale viene considerato come uno dei principali rifornitori di sostanza stupefacente del tipo cocaina e hashish immessa nel territorio marsicano. Secondo gli investigatori, il marocchino, oltre a rifornire le predette sostanze ad altri spacciatori connazionali suoi collaboratori, provvedeva a rifornire anche numerosi consumatori della zona.