News in tempo reale

Giorni di incendio a Tagliacozzo, territorio disseminato da roghi di natura dolosa. Scenario Apocalittico

Tagliacozzo. Triste dirlo, ma sembra veramente uno scenario apocalittico. Un nuovo incendio ha invaso ieri la città di Tagliacozzo. Le fiamme si sono diramate in due punti: in località Casali Sabatino e in località Camerata. Sono stati i cittadini stessi a dare l’allarme verso le 15 e poco dopo sono iniziati gli interventi di spegnimento. Carabinieri, Protezione Civile, Vigili del fuoco, sono giunti sul posto. Passate le 16, in alcuni punti, l’incendio ha quasi raggiunto delle abitazioni.

Gli stessi inquilini hanno cercato di domare e allontanare le fiamme con tutti i mezzi. Il pericolo peggiore infatti era la presenza di alcune bombole del gas nei pressi dell’incendio. Necessario quini, l’intervento dell’elicottero che anche in questo caso, come nella giornata di lunedì, è stato fondamentale per accelerare il processo di spegnimento. Passate le 18, l’incendio era domato in pi punti, mentre sembrava riprendere in località Vallebona, ma anche lì non ci sono stati ingenti danni nella giornata di ieri.

Luco, Caruscino, Poggio Cinolfo, Tagliacozzo… La Marsica brucia nella terra

28 agosto – 22.00

e nel cuore dei cittadini. Sempre più alti e fondati i sospetti di una mano umana e criminale all’origine dei focolai. Lo spettacolo devastante dello scorso lunedì nella città di Tagliacozzo lascia dietro di sé numerosi ettari bruciati, animali morti, una baracca a fuoco, dolore, tristezza, paura, lacrime e rabbia nel cuore delle persone contro chi è reo di questa terra bruciata. Tante le ipotesi, a partire da fanatici piromani, ma si sospetta anche di coinvolti in interessi economici.   @raffaelecastiglionemorelli

 

 

Reportage dell’incendio di Tagliacozzo