The news is by your side.

Non una di meno: gli studenti marsicani scendono in piazza per dire no alla violenza sulle donne

Avezzano. Gli studenti marsicani scendono in piazza per manifestare contro la violenza sulle donne.  In occasione della giornata mondiale contro il femminicidio, che ieri ha visto una serie di eventi nella città, oggi le scuole superiori di Avezzano sfilano per le vie del centro gridando “Non una di meno – Stop violence against Women”.

Il lungo corteo, partito da via Garibaldi, ha attraversato piazza Torlonia per poi risalire verso la centrale piazza Risorgimento. Un appello lanciato dai ragazzi per fare luce su un tema più attuale che mai, che coinvolge soprattutto giovani donne vittime di violenza che, molto spesso, non hanno il coraggio di denunciare.

In piazza Risorgimento i rappresentanti degli istituti di Avezzano hanno parlato ai propri compagni, recitando brani e poesie in occasione della ricorrenza del 25 novembre.

“La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci”, si legge in alcuni cartelloni scritti a mano dagli studenti, “nessuno, di fronte alle donne, è più arrogante aggressivo e sdegnoso dell’uomo insicuro della propria virilità”.

E c’è chi riesce a trovare anche un può di ironia per far arrivare chiaro il messaggio di vicinanza: “le mani alzate vanno bene solo per offrirsi volontari all’interrogazione”, recita il manifesto, “educhiamo uomini migliori”.

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto