The news is by your side.

“Non lavoro più, non ho più cibo per la famiglia”: i carabinieri consegnano pacco a straniero fermato

Pescina. Continuano ininterrotti i servizi di controllo messi in atto in questi giorni nell’intera provincia dai carabinieri del comando provinciale dell’Aquila volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento del contagio da covid19. I controlli sono stati ancora più efficaci grazie all’impiego di un elicottero del quinto nucleo elicotteri carabinieri di Rieti, che dall’alto ha sorvegliato il territorio.

Nella giornata di ieri un cittadino straniero, regolare e da tanti anni residente nella Marsica, ha attirato l’attenzione di una pattuglia di militari della stazione dei carabinieri di Pescina, che era impegnata a pattugliare il territorio. L’uomo, a prima vista provato, con molta dignità ha chiesto aiuto ai militari spiegando che il suo attuale stato di disoccupazione non gli consentiva di comprare cibo sufficiente per  e la propria famiglia. I militari si sono immediatamente attivati e dopo aver fatto inserire la famiglia della persona in questione nelle liste per gli aiuti alimentari del Coc di Pescina e della Protezione Civile, hanno prelevato un pacco alimentare e glielo hanno consegnato direttamente riuscendo a carpire un sorriso ai suoi tre bambini. 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto