News in tempo reale

Dopo lo stop della relazione perseguita l’ex compagna dalla quale ora dovrà stare alla larga

Carsoli. Non accetta la fine della relazione e perseguita l’ex compagna dalla quale ora dovrà stare alla larga.  I Carabinieri della Stazione di Carsoli hanno dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, emessa dal Tribunale di Tivoli, nei confronti di un 64enne di Crasoli. L’uomo, dopo una relazione sentimentale con una 42enne residente in provincia di Roma, era stato lasciato perché lei lo riteneva possessivo. Lui però, invece di farsene una ragione, ha iniziato a molestarla continuamente con minacce, telefonate e messaggi sul telefono. Una situazione insostenibile per la donna che, esasperata di vivere con un perdurante stato di ansia e di paura tale da alterarle le normali abitudini di vita, tempo fa ha deciso di denunciare tutto ai carabinieri che lo hanno denunciato per atti persecutori. Per questo carabinieri gazzellamotivo il Tribunale di Tivoli ha inoltre disposto per il molestatore la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa nonché di comunicare con la stessa con ogni tipo di mezzo di comunicazione. I risultati conseguiti rientrano nei servizi preventivi organizzati  dalla Compagnia di Tagliacozzo al fine di garantire il rispetto delle regole ed una maggiore percezione di sicurezza ai cittadini della Marsica e della Piana del Cavaliere.