News in tempo reale

Nomine scrutatori a Carsoli, D’Antonio sceglie disoccupati e persone in difficoltà

Carsoli. Niente sorteggi per la nomina degli scrutatori, a Carsoli vengono scelti i disoccupati e le persone in difficoltà. Questa la decisione del primo cittadino, Domenico D’Antonio per la nomina dei 32 scrutatori che il 25 maggio dovranno occuparsi delle elezioni regionali ed europee.  “Si è svolta  la riunione della Commissione elettorale Comunale per la nomina dei 32 scrutatori tra gli elettori iscritti nell’albo per la Costituzione degli uffici elettorali delle 8 sezioni dislocate sul territorio comunale”, ha spiegato il sindaco D’Antonio, “La materia e’ regolata dall’art. 6 della legge 95/1989, come modificato elezioni, voto e scrutatoridalla legge 270/2005, art. 9, comma 4 e, successivamente, dalla legge 22/2006, art. 3 quinquies. Per la scelta degli scrutatori la legge attuale dispone di procedere alla nomina e non più’ al sorteggio. Consapevoli del particolare momento di crisi e disagio che sta attraversando il Paese ed anche il Comune di Carsoli, sono stati innanzitutto prese in considerazione le richieste di persone disoccupate ed in situazioni di difficoltà economica, al di fuori di qualsiasi valutazione di appartenenza politica o di legami di parentela, rispettando anche l’elemento territoriale”. Tutte le nomine sono avvenute all’unanimità’, in una piena e totale condivisione del metodo e degli elementi da privilegiare tra il sindaco, Domenico D’Antonio, e i rappresentanti della maggioranza, Marcello Giuliani e Rossano Milani, e della minoranza, Gianpaolo Lugini.