News in tempo reale

Nomina di Gentile al Patto, dopo le polemiche l’imprenditore avezzanese rinuncia

Avezzano. Ha rinunciato all’incarico di componente del Cda del Patto territoriale della Marsica. Ottaviano Gentile, imprenditore televisivo, era stato scelto dal sindaco Gianni Di Pangrazio nel corso dell’assemblea dei soci, per rappresentare il Comune di Avezzano. Il suo nome era stato presentato al presidente Loreto Ruscio in una busta chiusa dal rappresentante Ferdinando Boccia e si sarebbe aggiunto a quello di Maria Antenucci, Orazio De Meis e Aurelio Maurizi. Ottaviano GentileAll’assemblea erano presenti Antonio Del Corvo e Felicia Mazzocchi per la Provincia, Boccia per il Comune di Avezzano, Gianluca De Angelis per la Comunità montana, Maurizio Di Marco Testa per il Gal Terre aquilane, Carlo Floris per Energia & territorio. Assenti i rappresentanti del Dep e del Comune di Carsoli. La nomina di Gentile aveva sollevato polemiche da parte di diversi consiglieri comunali secondo cui non era stata una scelta condivisa visto che, a loro dire, il sindaco non aveva consultato nessuno prima di prendere la decisione sul nome.