News in tempo reale

Noi per Voi…La giornata che la Croce Rossa vuole dedicare alla promozione della salute

Carsoli. Domenica i volontari del Comitato di Carsoli saranno presenti in piazza per il progetto di promozione della salute, intesa come “uno stato di benessere fisico,mentale e sociale” volto alla prevenzione e alla riduzione delle vulnerabilità individuali e della comunità  al fine di proteggere la propria vita e quella degli altri. Saranno  presenti l’autoemoteca del nostro Centro Raccolta Sangue dell’Aquila che raccoglierà il sangue di coloro che con tanta generosità sceglieranno di donarlo; i giovani della Croce Rossa si occuperanno di divulgare tutte le informazioni necessarie sull’importanza della donazione. Contestualmente si eseguirà la misurazione gratuita della pressione sanguigna e della glicemia mentre, con la vendita di oggetti presenti nel nostro mercatino raccoglieremo fondi destinati ad implementare i nostri interventi socio-assistenziali. Per i più piccoli saranno presenti i nostri clown con il trucca bimbi, i palloncini e la baby dance. Per l prima volta sul territorio Carsolano svolgeremo una lezione interattiva gratuita sulle manovre di disostruzione delle vie aeree in età Croce Rossa Carsolipediatrica aperta a tutti gli interessati.  Progetto importante a cui teniamo particolarmente perché con la formazione che mettiamo in campo vogliamo ridurre sensibilmente il tasso di mortalità infantile per cause prevedibili. Ogni anno in Italia oltre 50 famiglie sono distrutte dalla morte di un bambino per soffocamento da corpo estraneo (palline di gomma,prosciutto crudo,caramelle gommose,giochi) ciò non avviene solo a causa del corpo estraneo ma anche e soprattutto per le prime errate manovre che vengono praticate da chi gli è accanto. Chi li assiste nei primi drammatici momenti di solito non è formato. Il non sapere genera errori che, di solito portano a disastrose conseguenze. Domenica alle 16.30 presso il Comune di Carsoli vi mostreremo come eseguire correttamente delle semplicissime manovre che possono salvare la vita dei bambini.

Chi sa cosa fare, fa la differenza