News in tempo reale

Niente sosta gratuita sulle strisce blu, si torna a pagare regolarmente fino al 24 dicembre

Avezzano. Dietrofront burocratico sulla sospensione del ticket per la sosta sulle strisce blu nel periodo natalizio. L’amministrazione comunale, che aveva sposato l’idea della Confcommercio di spegnere per una settimana i parcometri consentendo ai cittadini di sostare sui parcheggi a pagamento gratuitamente, non ha fatto i conti con le leggi che regolano gli enti locali. La proposta, infatti, oltre ad essere approvata in giunta, doveva avere l’ok del consiglio comunale che però è stato convocato per venerdì 23 dicembre. Di fatto quindi non si è potuto fare niente e i cittadini sono tornati a pagare regolarmente il parcometro. A spiegare il meccanismo che non ha consentito alla giunta Floris di far passare il provvedimento è stato il comandante della Polizia locale, Luca Montanari, che ha anche smentito la notizia dell’emissione di centinaia di multe nei confronti degli automobilisti che lunedì e martedì non avevano pagato il ticket. Secondo il comandante: “la richiesta dell’associazione di categoria è arrivata troppo tardi e anche se la giunta ha approvato la proposta non si è riusciti ad adottare per tempo il provvedimento perché serviva un passaggio in consiglio comunale. L’assise è stata convocata per venerdì prossimo e quindi non è stato possibile far passare il provvedimento”. Sulla vicenda sono intervenute anche le associazioni di categoria. Da una parte Roberto Donatelli, presidente della Confcommercio, si è detto rammaricato “per la mancata approvazione del provvedimento che poteva favorire gli acquisti natalizi in centro”. Proteste, invece, sono arrivate dalla Cna. Il direttore, Pasquale Cavasinni ha inviato una lettera all’amministrazione comunale per chiedere chiarimenti. “Ci sono pervenute numerose segnalazioni di imprenditori e cittadini che, dopo aver appreso nei giorni scorsi dagli organi d’informazione che i parcheggi dal 19 al 24 dicembre nella nostra città, sarebbero stati gratuiti, non si sono curati di pagarlo pur parcheggiando nelle strisce blu. Sembrerebbe, invece, che i Vigili Urbani hanno provveduto ad elevare centinaia di multe agli automobilisti che hanno parcheggiato senza effettuare il pagamento per il posteggio ed apporre lo scontrino sul parabrezza della propria auto. Se detta informazione, sull’accaduto nella giornata di ieri 19 dicembre, dovesse corrispondere al vero non esiteremmo a definirla un avvenimento grave perché non si possono pubblicare, e pubblicizzare con tanta enfasi, iniziative dell’Amministrazione Comunale a favore dei cittadini e dei commercianti e all’atto dell’applicazione delle stesse iniziative scoprire il contrario. Pertanto, chiediamo un intervento immediato da parte degli amministratori che faccia chiarezza sull’accaduto: l’applicazione della delibera, se esiste, che autorizza i parcheggi gratuiti o altrimenti di comunicare all’opinione pubblica che i parcheggi si pagano anche in questo periodo. In ogni caso, ci permettiamo di suggerire altrettanto intervento immediato atto a verificare se effettivamente il 19 dicembre (primo giorno comunicato come parcheggio gratuito) sono state effettuate le multe per provvedere a farle annullare”.