News in tempo reale

Niente certificato, niente candidatura. Il Consiglio di Stato esclude candidato a Ortucchio

urna, elezioni comunaliOrtucchio. Brutte notizie per la lista “Ortucchio che vogliamo” guidata dal candidato sindaco Raffaele Favoriti. Infatti il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del prefetto dell’Aquila e ha bocciato la sentenza del Tar che aveva riammesso il suo candidato Enzo Di Salvatore. Dopo una prima esclusione da parte della commissione elettorale territoriale di Celano, il candidato era stato riammesso dal Tar che aveva dato l’opportunità all’agente della polizia penitenziaria dell’Isola d’Elba di concorrere regolarmente alle elezioni. Ora il consiglio di Stato conferma la decisione di esclusione della commissione elettorale. La contestazione all’aspirante consigliere riguarda la mancata presentazione del suo certificato di iscrizione nelle liste elettorali del comune di Porto Azzurro, in provincia di Livorno. Sulla base di questa motivazione, il consiglio di Stato ha annullato la sentenza del Tar che prevedeva la riammissione di Di Salvatore. In sostanza, l’agente di polizia penitenziaria aveva dichiarato di essersi  recato al municipio di Porto Azzurro per richiedere il certificato nel giorno di sabato ma lo aveva trovato chiuso. Secondo l’orario ufficiale il comune, riportato sul sito internet istituzionale dell’ente, quel giorno doveva essere aperto. Questo errore non è bastato però a giustificare l’assenza del documento e quindi l’aspirante consigliere è stato escluso.