News in tempo reale

“Nella Mia Mente”, lo strano equilibrio sopra la follia. Al via il progetto del fotografo Oddi

Avezzano. “Nella Mia Mente” è lo slogan dell’iniziativa di solidarietà a favore del Dipartimento di salute mentale di Avezzano realizzato dal fotografo Antonio Oddi in collaborazione con i vertici della centro che fa capo alla Asl. Le foto che saranno al centro dell’iniziativa verranno realizzate domani, 18 marzo alle 9.30, nella sede de centro. Nella mia Mente, quello strano equilibrio sopra la follia è la nuova iniziativa di solidarietà del fotografo Antonio Oddi a favore del CSM di Avezzano diretto dal dottor Angelo Gallese. Una nuova forte motivazione ha spinto il fotografo per un nuovo atto di solidarietà che ci spiega così: ”Entrando in quella che ci piace chiamare La casa del Dipartimento di Salute Mentale e della struttura riabilitativa psichiatriche Arcobaleno e Crisalide di Avezzano diretto dalla dott.ressa Maria Pia Legge , si ha la sensazione di entrare veramente in una grande comunità di amici legati da un obiettivo comune, quello di condividere sereni momenti della vita. Vieni accolto come un vero ospite, con calore, tutti si adoperano per farti sentire a tuo agio porgendo sedie per farti accomodare, offrendoti da bere o del caffè, offrendoti quel loro “poco” che in quel caso diventa il loro più “tanto” del mondo. Ed è proprio per questo motivo che ho voluto dar vita al progetto Nella Mia mente, perché alla base c’è già una grande voglia di stare assieme e condividere anche “l’essenziale” che spesso è “invisibile agli occhi” tanto per citare Saint-Exupéry nel suo Piccolo Principe. Una motivazione semplice che nasce dal sentimento di aiutare e dare una mano a chi sembra vivere solamente Nella Sua Mente dove si aprono scenari favolosi e immaginifici, costellati da un affetto incommensurabile spesso scambiato, per altro, e dove si delinea uno strano equilibrio al di sopra della follia; per cercare di non farli apparire solamente dei malati di mente punto e basta ma degli uomini in tutto e per tutto. Potrebbe sembrare retorica ma come dicevano i latini repetita iuvant”. Verranno realizzate della cartoline, recanti nel retro un codice di conto corrente bancario intestato All’Associazione Percorsi Nuovi di Avezzano per le destinazioni economiche e gestite dai responsabili del Centro che a loro volta distribuiranno, e dal ricavato delle quali si provvederà ad acquistare quello di cui si abbisogna fosse solo anche una sedia. Le cartoline rappresenteranno una giornata tipo che si svolge nel Centro, durante le attività solamente che i pazienti (inquilini) non saranno soli o meglio non solo tra di loro; trascorreranno le loro attività quotidiane con la presenza delle Miss che volontariamente si presteranno agli scatti finalizzati alla realizzazione delle cartoline. Ancora le Miss, ancora la bellezza al servizio della solidarietà; la bellezza si esprime in tanti modi, la si può vedere apparentemente per quella che è ma la si può percepire solamente; in quel caso viene da quello che è dentro di noi anche solo nella Nostra Mente. Nella Mia mente la fucina dei nostri sogni e progetti dignitosamente descritto da Erasmo da Rotterdam: ”Ma che dolce delirio è il loro, allorché si fabbricano mondi senza fine, allorché misurano come con il pollice e con il filo, sole, luna, stelle, sfere.”