News in tempo reale

Natale: Confcommercio, i marsicani non rinunciano al regalo ma spenderanno meno

Avezzano. Secondo un’indagine condotta da Confcommercio nella Marsica, su un campione di consumatori, il 95% farà un regalo ma oltre la metà del campione, spenderà meno del 2010. I marsicani non rinunciano al regalo di Natale anche se spenderanno un po’ meno rispetto all’anno scorso. L’abbigliamento sarà il dono più gettonato ma sarà significativo il peso degli acquisti di telefonini e accessori, calzature e giocattoli, borse e pelletteria e piccola oreficeria. Sono il 95% del totale anche se oltre la metà del campione, il 52% spenderà meno di quanto ha speso nel 2010. Commentando questi dati, il Presidente della Confcommercio, Roberto Donatelli ha evidenziato le difficoltà in questi momenti di crisi. “Speriamo che le vendite possano reggere, quello che invece ci preoccupa, è il consistente calo dei consumi che , tra Ottobre e Novembre ha di fatto azzerato gran parte del recupero registrato nei mesi estivi”. “Bene, quindi, che nella manovra del Governo sia stata intrapresa la via del rigore e dell’equità, ma occorre scongiurare il ricorso ad ulteriori aumenti dell’imposizione IVA sui consumi che avrebbero effetti recessivi colpendo particolarmente i livelli di reddito medio – bassi”. “Così come ci auguriamo, conclude il Presidente, che il governo cambi idea in materia di liberalizzazioni degli orari dei negozi che non assicura, automaticamente, un incremento nelle vendite mentre si traduce certamente in un aumento dei costi.