News in tempo reale

Nasce con la benedizione del vescovo una cappella al santuario dell’Oriente

Tagliacozzo. Grande festa per la comunità di fedeli a Tagliacozzo. E’ stata benedetta dal vescovo dei Marsi, Pietro Santoro, la nuova cappella che si trova al piano terra del santuario. La cappella è stata allestita da padre Basilio e dai carmeliti per la celebrazione delle liturgie nei giorni feriali. La comunità di fedeli negli ultimi mesi ha mostrato nuovo vigore con l’arrivo della congregazione dei carmelitani. Il vescovo è stato deus ex machina dell’arrivo dei carmelitani nel santuario dopo l’abbandono della struttura da parte dei francescani a causa di carenze vocazionali. Ancora una volta  ha voluto partecipare personalmente alla liturgia per far sentire la sua vicinanza alla comunità. Il vescovo ha confermato ai fedeli e alla comunità religiosa la sua disponibilità per ogni esigenza: “Chiamatemi quando volete, anche per un semplice incontro, per momento di fraternità”. “Aver desiderato questa cappella”, ha spiegato il vescovo dei Marsi, “è un segno di grande rilevanza, un segno umile e grande allo stesso tempo. Viene offerto un luogo dove il percorso della nostra vita si incontra quotidianamente con il Signore e con l’eucarestia, cuore e centro della nostra fede, incontro carnale, reale con Gesù. È Cristo”, ha sottolineato monsignor Santoro ricordando l’importanza dell’eucarestia quotidiana e domenicale, “che si offre alla nostra fame di verità e di eternità. Incontrare Cristo nell’eucarestia cambiala nostra vita. Nella misura in cui Lui si offre a me in eucarestia, io devo diventare pane per gli altri, per i fratelli”.