News in tempo reale

Must service respinge le accuse dei sindacati: nessuna modifica della turnazione

Avezzano. La Must service respinge le accuse delle parti sociali e chiarisce che non c’è stata nessuna modifica della turnazione e agli orari pregressi. La Must service, aggiudicataria dell’appalto per le pulizie nello stabilimento di LFoundry, chiarisce la sua posizione in merito alla presa di posizione della Fim – Cisl sull’organizzazione del lavoro dei 30 dipendenti.

“La proposta economica da noi formulata è stata fatta in relazione alla previsione della gara stessa che presentava un capitolato differente rispetto al precedente”, hanno precisato dalla multiservizi, “non è affatto veritiero che c’è stata la decurtazione nelle buste paga dei relativi lavoratori interessati nell’appalto. Ci sono stati degli incontri preliminari nelle sedi sindacali di competenza e di comune accordo si è convenuto di effettuare un incontro anche alla presenza di LFoundry, in sede di ispettorato del lavoro, per la propria definizione.

Non si procederà in alcun modo a modificare le turnazioni e tanto meno gli orari pregressi, se non prima di aver effettuato il passaggio all’ispettorato del lavoro”.