News in tempo reale

Muore di covid a 49 anni, Avezzano piange la scomparsa di Ivan Di Pietro

Avezzano. Lutto ad Avezzano per Ivan Di Pietro, il 49enne marsicano morto a causa di complicanze legate al coronavirus. L’uomo era ricoverato all’Aquila, in terapia intensiva. Aveva contratto il covid a metà febbraio.

Classe 1971, era stato trasferito a seguito di alcune complicazioni all’ospedale San Salvatore. Una polmonite interstiziale bilaterale, nella sua forma più aggressiva, che purtroppo ha complicato il suo quadro clinico.

Di Pietro lascia la moglie Maria Grazia, il figlio Luigi, di 10 anni, la sua famiglia e i suoi amici. Era impiegato amministrativo alla concessionaria “Sterpetti” di Avezzano dove lavorava da 7 anni. In molti lo ricordano per la sua gentilezza e disponibilità, sia nella vita che sul posto di lavoro.

“E mentre là fuori è pieno di gente che “il covid non esiste” nel mondo reale la gente muore e chissà perché muore sempre chi non se lo merita”, scrive Morena Anselmi nel ricordare Di Pietro, “Ivan sei stato uno dei miei amici più cari, un uomo ironico, intelligente e corretto. Un ragazzo d’altri tempi come ne esistono pochi. Conserverò per sempre il tuo ultimo messaggio e il ricordo delle nostre telefonate. Questo mondo ha perso un’anima bella con te. Ci vorrebbero più persone con il tuo cuore e la tua lealtà. Mi mancherai”.