News in tempo reale

Multe durante il funerale, le paghino i consiglieri e il sindaco e si riveda il contratto

Tagliacozzo. Le multe durante il funerale le paghino i consiglieri e il sindaco. A proporlo è l’esponente di opposizione, Giampietro Pendenza, che interviene su quanto accaduto in occasione del funerale del giovane Emiliano Di Marcello, evento che ha paralizzato la città a causa della grossa affluenza di auto confluite nella zona del centro durante le esequie. Sulla vicenda   il primo cittadino Maurizio Di Marco Testa si era scusato sostenendo che “le multe potevano essere evitate”. Pendenza interviene sostenendo che “non è corretto addossare le responsabilità sugli addetti ai controlli che esercitavano il proprio dovere in forza delle disposizioni contrattuali in vigore. vigile_multa2_web--400x300_0Però”, continua, “non si sono volute annullare le multe, come da me consigliato, data la delicatezza della circostanza. Allora a questo punto che vengano pagate dall’intero consiglio con il compenso percepito dal Comune”. Sulla convenzione Pendenza sostiene invece che è necessario “dotarsi di un regolamento  che preveda l’esenzione in casi particolari, e che venga predisposto il primo quarto d’ora di sosta gratuito (cosiddetto “di cortesia”). Che sia data, inoltre, l’autorizzare la sosta per almeno una macchina in favore dei nuclei familiari residenti in quella determinata strada.