News in tempo reale

Multe a sorpresa in via Cappadocia, residenti e turisti: “azione subdola, dove dovremmo parcheggiare?”

Tagliacozzo. Arrivano multe a sorpresa in via Cappadocia e scoppia la protesta di residenti e turisti: “è stata un’azione subdola, senza preavviso in un luogo dove si parcheggia da 30 anni. Ci dicano ora dove dovremmo parcheggiare”. L’accaduto riguarda la provinciale 23, nei pressi di Porta Valeria, punto di accesso alla zona vecchia del Paese, e quindi alle abitazioni di Alto la terra. Alla base della protesta non c’è un’azione irregolare da parte della polizia municipale visto che in quella strada c’è divieto di sosta e in alcuni punti anche di fermata, ma le rimostranze della popolazione riguardano l’assenza materiale di posti auto per i residenti. Non esiste, infatti, nella zona, un luogo dove poter lasciare la propria auto prima di rincasare. Lungo le strade del paese vecchio non c’è possibilità di far sostare le auto perché ci sono soprattutto vicoli e strette viuzze.

“Fino a oggi”, affermano i residenti, “abbiamo parcheggiato lungo la provinciale, e ciò accade da 30 anni. Non possiamo contestare la validità delle multe, se pur fatte senza alcun preavviso e in modo totalmente infido e subdolo, però a questo punto chiediamo al Comune dove possiamo parcheggiare le nostre auto. Non è un problema di un privato, ma di tante persone che hanno scelto di non abbandonare la zona antica del paese, patrimonio dell’intera comunità, oppure che hanno deciso di acquistare in quell’area per trascorrere le proprie vacanze”.