The news is by your side.

Morti fuori il pronto soccorso di Avezzano, la Asl provinciale avvia indagini interne

Ci sarebbero responsabilità dei medici che non avrebbero soccorso una persona in codice rosso

Foto: Site.it

Avezzano. La Asl provinciale dell’Aquila ha avviato due indagini interne per verificare se ci sono responsabilità dei sanitari nelle due morti avvenute nei giorni scorsi fuori il pronto soccorso di Avezzano. Uno caso si riferisce al 70enne di Luco dei Marsi, accompagnato dalla moglie e dalla sorella che, dopo aver atteso in macchina davanti alla struttura di emergenza con evidenti problemi respiratori, è stato soccorso dai medici che però non sono riusciti ad evitare la morte.

L’altro riguarda l’anziano risultato positivo nella Rsa don Orione di Avezzano per il quale per l’aggravarsi delle condizioni è stato necessario il ricovero e che è poi morto all’interno della ambulanza in fila davanti al pronto soccorso.

Secondo quanto si è appreso, in questa ultima circostanza, ci sarebbero responsabilità dei medici che non avrebbero soccorso una persona in codice rosso, nonostante le norme impongano di intervenire anche se in presenza di contagio.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto