News in tempo reale

Militare di Avezzano ferito in un agguato in Afghanistan, le sue condizioni sono buone

Avezzano. È avezzanese il militare coinvolto questa mattina in Afghanistan in un agguato a un convoglio logistico della coalizione Isaf nel settore nord dell’area di competenza del Regional Command West (RC-W) che e’ sotto comando della Brigata ‘Sassari’. A dare rassicurazioni sulle condizioni del militare, Marco Luzi, 25 anni originario di Avezzano, e’ stato lo stesso comandante di RC-W, generale di brigata Luciano Portolano, comandante della Brigata ‘Sassari’, con il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, in questi giorni a Herat. Nell’attacco condotto dagli insorti con mortai e armi portatili respinto dai militari e’ deceduto un autista afghano e un altro e’ rimasto invece ferito. Luzi sarebbe rimasto ferito per una scheggia che ha colpito il giubbetto antiproiettile, in seguito ad un attacco da parte di insorti nell’ovest del paese. Subito dopo l’attacco i feriti sono stati trasferiti nell’avamposto di Bala Murghab e già nella tarda mattinata di ieri condizioni del militare avezzanese erano buone.