News in tempo reale

Migliaia di biciclette invadono le strade della città. Prove tecniche per l’isola pedonale

Avezzano. Stop ai veicoli a motore per un giorno, Avezzano viene invasa da migliaia di biciclette per la giornata nazionale dedicata alle due ruote. Da ieri mattina le strade interne al Quadrilatero si sono trasformate in una grande pista ciclabile dove intere famiglie si sono ritrovate per trascorrere una giornata all’aria aperta. E mentre grandi e piccini correvano per la strade del centro in sella alle loro biciclette, o partecipavano a uno dei grandi eventi organizzati dall’amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni della città, l’assessore all’Ambiente Aureliano Giffi faceva le prime valutazioni sulla città chiusa alle auto. La giornata di ieri, infatti, che ha visto molta più partecipazione dell’edizione dello scorso anno, ha fatto riflettere gli amministratori sull’importanza di uno spazio riservato a ciclisti e pedoni nella città. “La seconda giornata nazionale della bicicletta”, ha affermato l’assessore Giffi mentre camminava per le strade della città tra le migliaia di ciclisti, “è stata un successo enorme che deve far riflettere i cittadini. Noi amministratori osservando la trasformazione della città abbiamo fatto le nostre valutazioni, anche gli avezzanesi devono fare la stessa cosa”. Da oggi le auto, molte delle quali ieri sono state multate per aver oltrepassato le zone off limits ai veicoli a motore, torneranno nelle strade della città con l’auspicio di poter lasciare di nuovo spazio a un altro tipo di mobilità.