The news is by your side.

Mercato in centro, continua il malumore degli ambulanti, tra mancati incassi e tagli al personale ora spunta anche una petizione online

Avezzano. Gli ambulanti del sabato continuano la loro protesta, in molti casi silenziosa, contro lo spostamento del mercato cittadino. Alcuni di loro, raggiunti al telefono dalla nostra redazione, hanno confermato che il cambio di location ha danneggiato economicamente le loro attività.

Tra i commercianti più grandi sono diversi quelli che hanno già ridotto il personale in servizio, alcuni anche drasticamente, e si dicono disposti a limitare ancora gli investimenti su Avezzano, almeno finché lo spostamento del mercato non inizierà a dare i suoi frutti. Qualcuno, mostrando ottimismo, spera che con la buona stagione l’afflusso della gente possa aumentare e invertire l’andamento del commercio.

L’ultima novità, in ordine di tempo, è una petizione online, lanciata sul sito change.org, nata con l’intenzione di sensibilizzare l’amministrazione avezzanese su quanto sia importante, sia per i commercianti che per la città, riportare il mercato in centro. La petizione, che in appena 48 ore è stata firmata da più di 400 persone, conta ben 250 sostenitori, tra cui tanti rappresentanti e simpatizzanti degli ambulanti.

 

Potrebbe piacerti anche