The news is by your side.

Mercato del sabato ad Avezzano, Basile tuona: Passerotti sta facendo attività politica per raccogliere voti

Avezzano. Non trova tregua la annosa querelle sul mercato cittadino. L’ultimo ad intervenire, con un comunicato stampa, è il coordinatore di Frazioni e Periferie, Francesco Basile, puntando il dito contro l’operato del Commissario prefettizio Passerotti:

“Il Coordinamento Frazioni e Periferie, “Fuoricentro”, in riferimento al sollecito fatto al commissario  straordinario di Avezzano Mauro Passerotti, sullo spostamento del mercato del sabato, fatto da alcuni ex consiglieri comunali; riteniamo che il collocamento del mercato spostato nella zona nord del paese, ha trovato la giusta e naturale collocazione, offrendo i giusti spazi per le bancarelle (aumentate a dismisura), offre i parcheggi per i cittadini visitatori, offre la giusta sicurezza per lo svolgimento di manovre di soccorso.

Ribadendo quindi che la zona nord di Avezzano offre per ragioni di sicurezza, la giusta collocazione del Mercato. Il fatto di toglierlo al centro è stato un atto politico condiviso dalla maggioranza, (guidata da De Angelis), è stato un atto intelligente di cui la viabilità del Centro cittadino ne ha tratto giovamento. Essendo questo un atto politico, il Commissario straordinario non può avallare dette richieste, rimandando il tutto alla prossima amministrazione. Queste sollecitazioni sembrano solo e soltanto un modo di baratto elettorale, tanto per raccogliere qualche voto”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto