The news is by your side.

Mercato in centro, gli ex consiglieri di Avezzano dicono sì a Passerotti: va trasferito subito

Avezzano. Il commissario Passerotti si prepara a riportare il mercato in centro. Nei giorni scorsi il funzionario, che si occupa della gestione del Comune di Avezzano, ha espresso interesse per il mercato del sabato chiarendo da subito che è sua intenzione riportarlo nelle strade del centro città. Gli ex consiglieri Alessandro Pierleoni, Donato Aratari, Vincenzo Ridolfi, Maria Antonietta Dominici e Leonardo Rosa hanno espresso la loro soddisfazione chiarendo che la città aspetta questo trasferimento.

“Ad un anno da quello che doveva essere uno spostamento provvisorio, il mercato continua a svolgersi in una zona ritenuta non idonea, dalla normativa di settore, dalle associazioni di categoria, dai singoli ambulanti e dai cittadini stessi che hanno perso interesse per lo storico mercato del sabato”, hanno spiegato gli ex amministratori, “una conclusione perfettamente in linea con le richieste di quei consiglieri che vista l’inconcludenza dell’azione politica-amministrativa, preferivano porre fine al mandato elettorale conformemente alle richieste della Città.

Dopotutto nel consiglio comunale del 18 aprile in maniera leale e corretta, gli stessi, avevano anticipato all’Amministrazione e ai dirigenti che nell’eventualità in cui non fosse stato rispettato il termine del 31 maggio, per il ripristino del mercato in centro, si sarebbero assunti la responsabilità più gravosa di determinare la fine del mandato politico con 3 anni e mezzo di anticipo rispetto al termine elettorale.

Con l’avvicinarsi della stagione invernale, la città non può più attendere e per questo si invita, pertanto il Commissario, a determinarsi con sollecitudine per l’individuazione della nuova zona mercatale nel centro della città, così da appagare quelle aspettative che darebbero vita all’idea di un nuovo centro commerciale diffuso capace di ridar vitalità alla comunità cittadina. Nulla toglie al compito demandato alla prossima amministrazione, eventualmente, di impiegare le aree della zona Nord ad attività mercatali nuove ed integrative rispetto alla storica mercatale del centro città“.

Potrebbe piacerti anche