News in tempo reale

Medico celanese massacrato in casa, si indaga su rapina finita male e attacco omofobo

Celano. Aggredito e abbandonato in casa in una pozza di sangue. E’ stato trovato così Alberto Paris Villa, 64 anni, medico e docente universitario originario di Celano ma residente a Roma. L’uomo è stato trovato da un amico che, non vedendolo arrivare all’appuntamento per la cena alle 20 si è recato personalmente nell’appartamento di via Leopardi, in zona polizia volante controlli di notteEsquilino, a due passi dalla stazione Termini. Il medico era riverso a terra con il volto tumefatto e diverse escoriazioni in più parti del corso. Nell’abitazione è arrivata anche la sorella di Villa e insieme all’amico hanno contattato immediatamente i soccorsi e chiesto aiuto alla polizia. La casa era completamente a soqquadro, come se gli aggressori cercassero qualcosa. Gli inquirenti non escludono alcuna pista, nè quella della rapina finita male, nè quella dell’aggressione omofoba dal momento che il medico celanese è da sempre attivo nella difesa dei diritti omossessuali. Intanto il medico è ricoverato all’ospedale San Giovanni dove è stato anche sottoposto a un intervento chirurgico.