News in tempo reale

Marsica violenta, pistola puntata alla tempia di un bambino: arrestati i rapinatori della tabaccheria di via America

Avezzano.  Puntarono la pistola alla tempia di un bambino. Due dei quattro rapinatori sono stati arrestati  per la rapina  avvenuta lo scorso dicembre alla tabaccheria Fasciani,  in via America. In cella sono finiti i fratelli Nazzareno e Pasquale Di Silvio, arrestati dalla polizia su ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avezzano. Le indagini della polizia a marzo avevano portato all’arresto di altri due responsabili, Mario Morelli  e Santo Felughi, soprannominato il siciliano. La  squadra anticrimine del commissariato di Avezzano  ha individuato gli altri responsabili della violenta rapina  a cui si trovò ad assistere anche un bambino, figlio di una delle titolari, a cui i rapinatori puntarono l’arma alla testa.  Pasquale Di Silvio era stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale: la sera della rapina, nella sua casa ci fu una perquisizione, sempre degli agenti di polizia e insieme a sua madre A.P. si erano resi responsabili della resistenza. Gli arrestati sono difesi  dall’avvocato Antonio Pascale. Un’altra persona è stata denunciata.