News in tempo reale

Marsica occidentale, la terra trema ancora dopo 9 ore. Scuole evacuate a Tagliacozzo

Tagliacozzo. Ancora una scossa sismica a distanza di 9 ore da quella di venerdì sera. L’epicentro è stato localizzato dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia nell’area di Tagliacozzo, Verrecchie, Sante Marie.E’ stata di  2.2 la magnitudo del sisma. Allarme tra la popolazione che ha avvertito un forte boato e subito dopo la scossa. I cittadini si sono riversati nelle strade, anche le scuole sono state fatte evacuare ed è stato necessario l’intervento di un’ambulanza del 118 perché  una studentessa dell’Istituto tecnico per il turismo è stata colta da malore. La scossa è stata avvertita soprattutto dalla popolazione dell’area del Comune di Tagliacozzo perché l’epicentro è stato a pochi chilometri dal centro abitato. Ieri sera alle ore 23:48:14 un’altra scossa di magnitudo 2.4 aveva  spaventato la popolazione e in molti erano scesi in strada. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nel distretto sismico “Piana del Fucino”. L’epicentro è stato localizzato nel Comune di Tagliacozzo, verso la razione di Verrecchie e ha interessato i Comuni di Sante Marie, Cappadocia e Scurcola Marsicana. Secondo un comunicato dell’Ingv, “i valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo”.