News in tempo reale

Marsica innovation&technology, firmato l’accordo tra azienda e sindacati per la mobilità

Avezzano. Incentivi per chi lascia in base agli anni di permanenza nelle liste di mobilità e poi premi per chi lascia entro il 15 luglio o il 15 agosto. Questa l’essenza dell’accordo siglato ieri dalla Marsica innovation&technology e le parti sociali per la mobilità volontaria. Fabrizio Famà, insieme al responsabile delle relazioni industriali Alessandro Albertini, hanno siglato con Alfredo Fegatelli (Fiom-Cgil), Michele Paliani (Uil-Uilm), Giovanni Di Fero e Antonello Tangredi (Fim-Cisl) e le Rsu
micron lfoundry
hanno stretto un accordo per 120 dipendenti. Entro 10 giorni dalla presentazione delle domande l’azienda provvederà a erogare i premi nei confronti dei dipendenti. In base al livello e agli anni di permanenza all’interno delle liste di mobilità, che variano a seconda dell’età anagrafica, i lavoratori avranno delle somme dai 4.200 e agli 8.500 euro. Per chi poi andrà via entro il 15 luglio ci saranno dei premi pari a 6mila euro, chi lascerà entro il 15 agosto invece ne avrà 3mila. Secondo quanto stabilito dal patto tra azienda e parti sociali i dipendenti che prima presenteranno la domanda per lasciare l’ex Micron avranno l’opportunità di usufruire della mobilità volontaria.