News in tempo reale

Marocchini trovati con 250 grammi di cocaina: due restano in cella, uno scarcerato

Mennani, Najim e Ennaij marocchini arrestati per drogaAvezzano. Due restano in cella mentre uno è stato scarcerato. Per loro ci sarà il rito abbreviato. Mohammed Najim, 45enne residente a Luco dei Marsi, già arrestato per operazioni antidroga a ottobre e dicembre 2015, e Younesse Ennaji (29), senza fissa dimora erano stati arrestati per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, comparsi davanti al giudice del tribunale di Avezzano Stefano Venturini, dovranno subire il rito abbreviato si terrà il 16 marzo prossimo. Nel frattempo dovranno restare in carcere. E’ stato invece scarcerato il loro presunto complice, Bouzekri Mennani (24) su cui non ci sarebbero prove del coinvolgimento nella vicenda. I tre, difesi dall’avvocato Mauro Ceci, erano finiti nella rete dei carabinieri di Gioia dei Marsi, Ortucchio, Luco dei Marsi e San Benedetto dei Marsi. I militari, dopo appostamenti e pedinamenti durati più giorni, hanno individuato un’abitazione di Avezzano che veniva usato come “magazzino” di sostanze stupefacenti. I militari hanno fatto irruzione e perquisito i locali, sequestrando la droga ben nascosta in un box di pertinenza dell’abitazione. C’era una busta con all’interno degli involucri di plastica contenenti 250 grammi complessivi di sostanza stupefacente. Dalle analisi è emerso che si trattava di cocaina ad altissimo grado di purezza e pronta ad essere “tagliata” e immessa sul mercato.