News in tempo reale

Manifesti elettorali coperti con frasi offensive, solidarietà dei giovani a Iampieri

Avezzano. Campagna elettorale in pieno fermento con attacchi frontali senza esclusione di colpi da sinistra a destra passando per il M5S. La notte scorsa è toccato a Emilio Iampieri, candidato consigliere per Forza Italia alle regionali del prossimo 25 maggio. I suoi manifesti, da quelli più piccoli fino alle vele giganti sono stati oggetto di un “attacco” nel senso più proprio di “affissione” di alcune scritte non proprio gratificanti e col solo risultato di offendere il candidato. Tantissimi manifesti per tantissime scritte a carattere cubitale, nero su bianco, per quella che ai più non sembra certo una trovata esilarante. Il web comunque si è scatenato con centinaia di commenti e scambio di opinioni di carattere politico e di opportunità. C’è chi condanna e chi affonda, chi condivide e chi vorrebbe altri manifesti per tutti i politici, chi vede in quel messaggio un segnale di protesta, chi una semplice goliardata, chi auspica una rivoluzione e chi la vittoria del non voto. Questo è quanto accaduto in una notte di campagna elettorale nella marsica a 40 giorni dalle elezioni regionali e siamo sicuri che a breve ne vedremo ancora.
Sulla vicenda sono intervenuti i giovani di Forza Italia che hanno espresso solidarietà per il consigliere. “In riferimento ai fatti della scorsa notte il Coordinamento provinciale di Forza Italia Giovani esprime solidarietà al Consigliere Regionale Emilio Iampieri, candidato alle prossime elezioni regionali con la lista di Forza Italia”, hanno spiegato, “la scorse notte persone contraddistinte da codardia e scarsissimo senso civico hanno imbrattato i suoi manifesti elettorali con frasi offensive. Rinnoviamo ad Emilio Iampieri ,da sempre vicino al movimento giovanile, la nostra stima augurandogli di poter continuare il suo ottimo lavoro nel Consiglio Regionale insieme al Presidente Gianni Chiodi. Consigliamo invece a chi da lui e da noi ha Idee, Valori e progetti diversi di metterci la faccia in prima persona cercando un proprio consenso elettorale e non andando di notte e di nascosto a disturbare la campagna elettorale degli altri con atti non degni di una vera Democrazia. Emilio Iampieri è l’esempio della buona Politica fatta di onestà, passione e vicinanza al territorio ed il fatto di non essere mai stato indagato crediamo sia un vanto non di poco conto, anche per questo i fatti della scorsa notte appaiono totalmente fuori luogo e frutto solo di invidia e cattiveria. Noi Giovani di Forza Italia così come Emilio Iampieri non avendo nulla di cui vergognarci possiamo andare di giorno ed alla luce del sole ad attaccare i manifesti, altri devono andare di notte a toglierli o ad imbrattarli, questo dice tutto. La differenza c’è, Come tra il giorno e la notte”. (g.r.)