The news is by your side.

Manager Asl, reggenza affidata alla marsicana Santini. Ginnetti (Uil): urgente una nuova designazione

Avezzano. La direzione della Asl di Avezzano Sulmona L’Aquila è stata affidata in reggenza provvisoria alla dottoressa Simonetta Santini, attuale direttore sanitario  dell’azienda sanitaria.  Era stata nominata, mentre era alla guida del dell’unità operativa complessa  di patologia clinica dell’ospedale dell’Aquila, il 14 gennaio e ora, dopo la scadenza del mandato di Rinaldo Tordera, avvenuta ieri, prenderà il suo posto per alcuni mesi.

Sarà necessario infatti espletare la procedura per trovare il nuovo direttore generale. La scelta è caduta sulla marsicana Santini, originaria di Tagliacozzo, rispetto al direttore amministrativo, Laura Coppola, per questioni anagrafiche. La reggenza viene assegnata in base all’anzianità. La nomina della Santini, da parte di  Tordera, era stata preceduta da polemiche e veti da parte di esponenti del centrodestra che avevano chiesto la proroga dell’allora direttore sanitario, l’avezzanese Maria Teresa Colizza, in modo da rinviare la nomina a dopo le elezioni regionali. L’atto firmato da Tordera ha portato a un incarico della durata di tre anni, la minima fissata dalla normativa.

Dai sindacati, in particolare dal segretario provinciale della Uil Fpl Antonio Ginnetti, viene evidenziata la necessità di attivare al più presto le procedure per l’individuazione del nuovo manager, dopo la scadenza del mandato di Rinaldo Tordera cui segue l’interim di Simonetta Santini, il direttore sanitario che assumerà le funzioni di direttore generale. Al riguardo Ginnetti sottolinea: “Abbiamo appreso da fonti interne alla Asl che Tordera avrebbe indicato lo scorso febbraio come suo sostituto il direttore amministrativo Laura Coppola. Sembra, invece, che nelle ultime ore del suo mandato avrebbe revocato l’atto. In mancanza di una delega da parte del direttore generale, la legge prevede che resti il più anziano a svolgere l’interim, ovvero il direttore sanitario Simonetta Santini. Se tutto questo fosse vero, ci chiediamo allora  quale sia stata la motivazione che ha spinto Tordera a revocare la delega alla Coppola”.

Per la designazione del nuovo manager, Ginnetti inoltre aggiunge: “E’ un iter che già di per sé richiede del tempo, quindi auspichiamo la massima celerità. La nostra azienda ha grandi difficoltà, dalla precarietà delle strutture alle gravi carenze di personale, dalle lunghe liste d’attesa ai concorsi già autorizzati da espletare. E’ necessario quindi che il direttore generale venga individuato rapidamente o che si opti per altre soluzioni, perché l’interim consente di procedere solo con l’ordinario e questo potrebbe nuocere sia all’utenza che ai lavoratori dell’azienda”.
Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto