News in tempo reale

Maltrattamenti in famiglia, il marocchino Youssef Bya finisce di nuovo in carcere

Avezzano. Aggravamento e misure cautelari fanno finire di nuovo in carcere Youssef Bya, ora accusato di maltrattamenti in famiglia. L’ordinanza è stata firmata su richiesta del sostituto procuratore  Stefano Gallo dopo aver ricevuto l’esito delle indagini, con allegati alcuni referti medici prelevati dall’ospedale di Avezzano,  indagini partite tramite un’attività interna del commissariato.

Il marocchino, che aveva già il divieto di allontanarsi da Avezzano, l’obbligo di dimora e di firma, è stato arrestato dagli uomini del commissariato proprio nel momento in cui si era recato in caserma per firmare e in seguito a questo aggravamento di misura è stato rinchiuso nel carcere di Avezzano.