The news is by your side.

“Mai più fascismi”: i sindacati di Avezzano scendono in piazza a Roma per la democrazia e lavoro

164

Avezzano. I sindacati di Avezzano scendono in piazza a Roma per la manifestazione “Mai più fascismi”. Una manifestazione nazionale unitarie, indetta da Cigl, Cisl e Uil, in agenda per sabato, alle 14, in piazza San Giovanni a Roma. La manifestazione è unitaria, antifascista e a sostegno della democrazia, del lavoro e della partecipazione.

“La manifestazione”, spiega Orante Venti, segretario provinciale Spi – Cgil, “è ritenuta necessaria oltre che per il gravissimo attacco alla sede nazionale della Cgil, anche per una serie di attacchi che hanno colpito in questi mesi il mondo del lavoro e in particolare il sindacalismo confederale. Da anni c’è chi sostiene che il “fascismo è morto nel ’45”, contribuendo così a far abbassare la guardia e a sottovalutare le denunce di episodi di squadrismo che sono divenuti sempre più frequenti”.

“Lo scorso 9 ottobre”, sottolinea, “tutti abbiamo seguito con incredulità e rabbia le notizie sull’assalto neofascista alla sede nazionale della Cgil a Roma: le immagini non potevano non riportarci alla mente quanto accadeva esattamente 100 anni fa con la devastazione della Camera del Lavoro di Torino. Dopo l’assalto squadrista, la reazione del sindacato, del mondo del lavoro e di tutti i democratici è stata immediata con assemblee e presidi in tutte le Camere del Lavoro”.

“Non è più possibile rinviare”, conclude, “ora è il momento di dire basta: le organizzazioni fasciste vanno sciolte e vanno messe in condizioni di non nuocere. La risposta dell’Italia civile e democratica inizia con la manifestazione di sabato a Roma”.

La Cgil di Avezzano mette a disposizione dei pullman per i partecipanti: l’appuntamento per la partenza è davanti la sede in via Cassinelli. Per prenotarsi telefonare al numero 0863.404037